Cos’è un e-commerce e come può aiutare la tua attività?

Con il termine e-commerce si intende una nuova tipologia di compravendita di prodotti e servizi che avviene completamente on-line, dalla selezione del prodotto da acquistare fino al pagamento. Gli oggetti vengono poi spediti tramite posta entro un certo numero di giorni lavorativi. Per i prodotti digitali (corsi, ebook, MP3) la consegna avviene nell’arco di pochi minuti direttamente sulla casella di posta elettronica indicata nel form di acquisto.

Per estensione, il termine e-commerce ha finito con l’indicare anche tutte quelle applicazioni, piattaforme e siti web che consentono di effettuare spese online, pagando con transazioni elettroniche.

La diffusione di dispositivi elettronici costantemente collegati in rete, come tablet e smartphone; la popolarità di nuove metodologie di pagamento elettronico (PayPal, Skrill, Wordpay, ecc); la diffusione dei certificati SSL che in pratica rendono sicure le transazioni con le carte di credito, hanno sicuramente favorito la diffusione e la popolarità degli e-commerce, tanto che si calcola che nel 2018 il 50% di acquisti nel mondo è stato effettuato su internet e le previsioni dicono che tale percentuale è destinata a crescere di due terzi nel giro dei prossimi 5 anni.

Caratteristiche principali di un e-commerce e come fare per avere successo

Ma cos’è un e-commerce? Un sito di e-commerce è sostanzialmente un sito vetrina, dove lo spazio della pagina è suddiviso in un numero variabile di sezioni, ciascuna occupata dalla foto di un prodotto e dalla descrizione delle sue caratteristiche e del prezzo. Cliccando su ciascun prodotto si viene indirizzati sulla scheda del prodotto, dove si trovano informazioni più dettagliate, dove è possibile esprimere delle preferenze (colore, taglia, ecc) e da dove,poi, si può avviare la procedura di acquisto. La struttura del sito, di per sé molto semplice, deve inoltre prevedere una pagina per i pagamenti e un servizio di customer care.

Ecco allora la domanda cruciale: quali caratteristiche deve avere un e-commerce per avere successo? 

Come prima cosa deve essere chiaro, ordinato e di facile navigazione, per fare sì che tutti i potenziali clienti, anche quelli meno esperti, possano sentirsi a proprio agio a navigare e acquistare sul sito.

È necessario che utilizzi un sistema di pagamento affidabile e che fornisca il maggior numero di metodi pagamento, ma soprattutto deve riuscire a snellire al massimo la procedura di acquisto, così da condurre velocemente e con pochi clic l’acquirente alla pagina in cui inserire i dati per poter comprare effettivamente il prodotto.

Quali sono i vantaggi di un e-commerce e come può aiutare la nostra attività?

Aprire un e-commerce per avviare un attività commerciale on-line presenta molti vantaggi. Vantaggi di cui possono beneficiare anche tutti quegli imprenditori che già possedendo un negozio tradizionale ma vogliono ampliare il loro raggio di azione con un sito web.

Vediamo, allora, quali sono i principali vantaggi di un e-commerce e perché è importante aprirne uno anche se già si gestisce un’attività di tipo tradizionale.

  • Un portale di vendita online non ha vincoli geografici e consente di vendere i propri prodotti/servizi su scala globale, teoricamente in tutto il mondo a differenza dei negozi tradizionali che, invece, hanno un raggio d’azione ristretto.
  • Non ha i vincoli di orario come i negozi tradizionali, ma è possibile vendere i prodotti 24 ore al giorno 7 giorni su 7.
  • Ha costi di gestione molto inferiori rispetto agli esercizi commerciali fisici. Nessun affitto, a parte il canone mensile per il dominio e il server; nessuna bolletta di acqua, luce, riscaldamento, ecc; personale limitato agli addetti alla gestione del sito e delle spedizioni.
  • Costi di inventario ridotti grazie alla gestione automatizzata dell’inventario e delle scorte.
  • Possibilità di avviare campagna di marketing targettizzate a costi sensibilmente ridotti rispetto alle pubblicità tradizionali e con un tasso di conversione sensibilmente più alto. Grazie alle strategie di web marketing, infatti, le nostre pubblicazioni verranno indirizzate verso un target specifico di consumatori con caratteristiche tali da renderli potenzialmente interessati all’acquisto dei prodotti.
  • Nessun vincolo geografico per l’imprenditore, che può gestire il proprio business da qualsiasi luogo nel mondo, a patto di poter disporre di un laptop e una connessione a internet. Indipendenza e libertà impensabili quando si gestisce un negozio tradizionale

Per chi già possiede un’attività commerciale di tipo tradizionale, l’apertura di un negozio virtuale può rappresentare un modo pratico per fare brand awareness e fare conoscere il proprio marchio e i propri prodotti al di fuori delle solite cerchie. Può aiutare a smaltire più velocemente le rimanenze di magazzino, o aiutare ad entrare nel mercato di prodotti di nicchia.

In conclusione, al giorno d’oggi con i consumatori che si stanno spostando in massa sul web – dove possono fare acquisti comodamente da casa, quando vogliono e come vogliono – non è più possibile ignorare la necessità di essere presenti on-line con un e-commerce, a meno che non si voglia essere tagliati cuore da una considerevole fetta di mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *